Madeinitaly.rocks by Mamarocket

Babel - Gusto italiano e tecnicismi giapponesi

Babel  
icon icon
  Milano

Gusto italiano e tecnicismi giapponesi. Perché tutto ciò che si può immaginare si può creare con le proprie mani

Taccuini rilegati con tecniche giapponesi, carte provenienti da tutto il mondo o fatte a mano, stampe e t-shirt serigrafate, tutte presentate con attenzione per il dettaglio abbinata ad un packaging alternativo.
Babel è un progetto che nasce nel 2014 dalla volontà di realizzare a mano tutto ciò che può venire dalla creatività, utilizzando le tecniche acquisite in anni di collaborazioni artistiche, senza però mai prendersi troppo sul serio.

www.babeltag.wordpress.com

LA SEDIA PER VISITE BREVI

Q&A con Babel

La tua città. E tre parole per descriverla.
In realtà sono quattro in una: napoligenovatorinomilano, grande, intima e turbolenta.

Tre parole per descrivere i tuoi progetti.
Sperimentazione, tecnica e immaginazione.

Un colore.
Arancione.

Un sapore.
Pistacchio.

Antico, moderno o contemporaneo?
Contemporaneo con gusto retrò.

L’oggetto più prezioso che hai?
Una vecchia scatola di latta di mia nonna.

Dove sta andando il design?
C’è sempre più divisione fra il grande sempre più grande e il piccolo sempre più sperimentale con un ritorno all’artigianalità.

Dove stai andando tu?
Sto costruendo il mio mondo.

Tre parole per descrivere l’Italia.
Genio, sregolatezza e arte di arrangiarsi.

Se non in Italia, dove?
Irlanda.

Mai senza?
Un taccuino.

Un motto.
La frase di Bruno Murani "Quando qualcuno dice: questo lo so fare anch'io, vuol dire che lo sa rifare altrimenti lo avrebbe già fatto prima".