Madeinitaly.rocks by Mamarocket

Drunken Jewelry - Gioielli onirici e materiali preziosi

Drunken Jewelry  
icon icon
  Milano

Gioielli onirici e materiali preziosi. Come plasmare un sogno

Drunken jewelry è un brand che desidera restare di nicchia, veste chi veramente crede nel potere dei sogni, non ha l’urgenza di diventare pop, sceglie solo negozi particolari: una commistione di vintage e nuovo, piccoli antri dei tesori. La collezione nasce e cresce nel laboratorio in Corso di Porta Ticinese: le idee che plasmano la forma dei monili provengono direttamente dai lavori onirici di Linda Ferrari/Drunkenrabbit, pittrice e performer e disegnatrice della capsule. Oggetti permeati di sogno per donne che danno importanza alle cose preziose, a pezzi di gioielleria realizzati a mano. Ogni chiave ed ogni gabbia della collezione fa parte di una piccola serie dove ogni Drunken Jewelry viene rifinito a mano, conservando così un aspetto unico, un valore alchemico, una propria personalità. I materiali sono l'argento, l'oro il bronzo e l'ottone.

Profile and Models PH: Marcella Savino

https://www.facebook.com/drunkenjewelry/

LA SEDIA PER VISITE BREVI

Q&A con Linda Ferrari

La tua città. E tre parole per descriverla.
Nata a Brescia, Milano mi ha in seguito adottata.
Milano è ipercinetica, stronza ma bella da morire.

Tre parole per descrivere i tuoi progetti.
Sogno, etere, giardino segreto.

Un colore.
Bianco. Vale?

Un sapore.
Dolce come il cioccolato.

Antico, moderno o contemporaneo?
Antico contemporaneamente?

L’oggetto più prezioso che hai?
Mio figlio (conscia che non sia un oggetto, si intenda eh. Ma non ho attaccamento ad alcun tipo di oggetto)

Dove sta andando il design?
Si sta astraendo, sta correndo lento e leggero verso il mondo dell’arte.

Dove stai andando tu?
Dritta incontro ai miei obbiettivi. (Slancio propulsivo verso la bellezza)

Tre parole per descrivere l’Italia.
Mi basta un paragone solo.
L’italia è come una studentessa che “È intelligente signora, s’intenda, ma non si applica!”

Se non in Italia, dove?
Nella sfolgorante, sola e ancor più tossica (di Milano) Los Angeles

Mai senza?
I sogni.

Un motto.
Cosa vuoi fare da grande? Essere Felice.