Madeinitaly.rocks by Mamarocket

Michele Chiocciolini - Emozioni tramutate in oggetti

Michele Chiocciolini  
icon icon
  Firenze

Emozioni tramutate in oggetti. La dimensione dei luoghi

Le collezioni Chiocciolini rievocano le forme architettoniche. Questa attitudine è visibile nei disegni di Michele Chiocciolini, founder dell'Atelier insieme alla sorella Francesca, che nascono da linee nette e geometriche dove tuttavia non restano estranee la morbidezza e la fluidità.

Gesti mentali flessibili, emozioni tramutate in oggetti, sogni in materia. Risultati di un grande lavoro e di uno studio complesso dove la ricerca della bellezza futura, si fonda sulla consapevolezza di quella passata.

La collezione più recente, chiamata "Postcards" racconta in chiave pop tre luoghi di memoria affettiva: Castagno d'Andrea, piccolo borgo sulle montagne fiorentine da cui la famiglia proviene, Firenze, dove Michele e Francesca vivono e lavorano, e Marciana Marina all'Isola dell'Elba, da sempre il luogo del mare, del riposo e del sole.

www.michelechiocciolini.it

LA SEDIA PER VISITE BREVI

Q&A con Michele Chiocciolini

La tua città. E tre parole per descriverla.
Firenze. Fecondità, pietra e fiume.

Tre parole per descrivere i tuoi progetti.
Grafica, poesia e natura.

Un colore.
Rosso.

Un sapore.
Salato.

Antico, moderno o contemporaneo?
Contemporaneo, perché c’è dentro tutto.

L’oggetto più prezioso che hai?
Un quadro che ritrae l'Arcangelo Gabriele.

Dove sta andando il design?
Sempre più verso la ricerca.

Dove stai andando tu?
Io seguo ricerca attraverso un processo di poesia e disegno.

Tre parole per descrivere l’Italia.
Unica, difficile e completa.

Se non in Italia, dove?
New York.

Mai senza?
Carta e penna.

Un motto.
Panta rei.